Pulizie di casa: come riciclare i fondi di caffè

Per iniziare la giornata, per concedersi una pausa, per ricaricare le energie o per il solo piacere di assaporarne il gusto, il caffè è diventato un rituale quotidiano in ogni casa. Ma, per ogni tazzina che viene degustata, c’è un fondo di caffè che viene gettato!

Sapevate che i fondi di caffè possono essere riutilizzati, dando loro una seconda vita, per pulire la vostra casa in modo naturale? I fondi di caffè, infatti, hanno un ottimo potere sgrassante. Possono essere usati anche per lucidare, togliere le macchie e per tanti altri rimedi di cui non potrai più fare a meno! Sia che abbiate utilizzato pre-macinato, chicchi di caffè o cialde, vediamo insieme qualche piccolo consiglio ecologico e anti-spreco!

Per pentole e padelle

Non riuscite a eliminare lo sporco da una pentola o dai bordi di una padella? Prendete due cucchiaini di fondi di caffè e uniteli a un po’ di detersivo per piatti. Con l’aiuto di una spugna imbevuta d’acqua, strofinate poi delicatamente le superfici da pulire. Avrete ottenuto un detergente dal leggero potere abrasivo, che vi aiuterà a rimuovere lo sporco ostinato.

Potete utilizzarlo anche per togliere residui di cibo e grasso su griglie e fuochi di acciaio inox. Risciacquate bene dopo aver rimosso lo sporco. Attenzione, però, questo procedimento non è indicato per i piatti, i quali potrebbero colorarsi e rovinarsi.

Nel frigorifero

Grazie alla presenza di nitrogeno, i fondi di caffè, ben asciutti, rappresentano un ottimo anti-odore naturale. Potete utilizzarli, per esempio, nel frigorifero. Sarà sufficiente metterli in una ciotolina e lasciarla su un ripiano, per un paio di giorni.

Negli armadi e…non solo

Sempre sfruttando la loro naturale capacità di neutralizzare gli odori, i fondi di caffè sono ottimi anche per armadi, scarpiere, e persino la vostra auto. Mettetene due o tre, ben asciutti, all’interno di sacchetti di stoffa o di vecchi collant. Unitevi qualche goccia di olio essenziale di arancio o essenza di vaniglia, oppure rametti di lavanda essiccata. Una volta fatto, chiudete bene i sacchettini e appoggiateli o appendeteli all’interno della zona che volete profumare. Potete provare anche in zone umide della casa, come la cantina.

Contro i graffi sul legno

Alcuni mobili di legno, con il tempo, possono presentare graffi e segni. Anche in questo caso, i fondi di caffè sono ottimi alleati. Per camuffare eventuali imperfezioni, provate a strofinarvi sopra dei fondi di caffè con l’aiuto di una spugna non bagnata, del cotone, o una piccola spazzola. Vi suggeriamo di testare prima la soluzione su una piccola area.

Contro gli ingorghi

Che si tratti dello scarico del bagno o della cucina, anche qui i fondi di caffè rappresentano una giusta soluzione, 100% sostenibile. Diluite alcuni fondi di caffè con dell’acqua e versate il tutto nello scarico. Questa miscela aiuterà a prevenire gli ingorghi e a pulire e profumare gli scarichi.

Contro gli insetti

I fondi di caffè sono un rimedio naturale per allontanare definitivamente le formiche o gli scarafaggi da casa. Spargete i fondi nei punti dai quali entrano solitamente questi insetti, come gli infissi delle finestre, delle portefinestre o eventuali crepe nei muri. Se, invece, trovate le formiche in qualche ripiano della credenza, basterà sbriciolare e appoggiare un fondo di caffè ben asciutto per tenerle lontane.

Riciclare è una buona abitudine, sia per l’economia della casa, che, e soprattutto, per l’ambiente. Bastano pochi semplici gesti quotidiani per migliorare i nostri comportamenti e promuovere un approccio sostenibile. E adesso? È arrivata l’ora di preparare un buon caffè con la vostra macchina Gaggia preferita. Ricordatevi, dopo averlo degustato, di non gettare i fondi!